Palestra - panoramica dell'interno

Marcello Vernengo

Inizia la pratica del karate nel settembre del 1972, all'età di 16 anni, partecipa a numerose competizioni (FIAM) ottenendo risultati di rilievo (1978 campionato Italiano di kumite 4° posto, nello stesso anno viene chiamato a far parte della nazionale, 1980 campionato italiano 3° posto nel kumite e 2° nel kata, 1981 campionato italiano a squadre 1° nel kumite e 1° nel kata, 1982 campionato italiano a squadre 1° nel kata, 1984 campionato italiano a squadre 1° nel kata). Negli anni ottiene la qualifica di Maestro e il grado di c.n. 5° dan. Ha tenuto corsi di difesa personale per la Polizia Municipale della Spezia nel 1994 e nel 1996.

Dal 1985 mette in discussione la pratica del karate shotokan, che crea problemi articolari e mal di schiena, ed inizia una ricerca sui metodi orientali che portino efficacia nell'arte marziale, legata ad uno stato di benessere psico-fisico. Inizia in quell'anno, con il Maestro Luciano Parisi, la pratica del Katsugen undo (in italiano si può tradurre come Movimento rigeneratore), metodo preconizzato dal Maestro giapponese Haruchika Noguchi, una forma di qi gong spontaneo. Partecipa, contemporaneamente, a numerosi corsi inerenti metodi di ginnastica dolce, riaggiustamenti posturali e Feldenkrais a stage di qi gong del Maestro Li Xiao Ming (metodo Guo lin) e dal Maestro Guo Ming (George) Xu.

Nel 1992 comincia a praticare taiji quan, qi gong e spada giapponese, sotto la guida del M° Kenji Tokitsu. Nel maggio del 1999 ottiene il 1° livello di qi gong metodo dottor Yayama, nel maggio del 2000 il 2° livello e nel maggio del 2001 il 3° livello ottenuti presso il Dipartimento di Somatologia dell'Istituto di Psicosomatica Integrata di Milano. Il Maestro Tokitsu gli riconosce, nel 2000, il grado di Shû-shi (padronanza del metodo), il terzo dan della sua scuola e nel 2002 la qualifica di maestro.

Dal 2001 è Presidente e D.T. della "Scuola per l'utilizzo del ki, d'arti marziali e benessere psicofisico".

Attualmente è Coordinatore del settore taiji quan/qi gong e della Commissione Tecnica.

E' autore di numerosi articoli sulla cultura orientale pubblicati su Arti D'Oriente (Marzo 2000: I Netsuke; Luglio 2000: Buddismo 26 secoli di storia; Settembre 2000: Suiseki; Ottobre 2000: Qi gong terapeutico; Novembre 2000: Tra Oriente e Occidente l'universalità dell'arte).

Nel 2002 inizia una stretta collaborazione col M° Tokitsu per l'elaborazione dei programmi di corsi e dei manuali tecnici di Jisei Kiko, Jisei Budo, Jisei Taichi Chuan e danza dell'energia. Nell'agosto del 2004 viene pubblicato il 1° manuale di taichi chuan, tradotto in 4 lingue.

E' stato docente nel "Corso di Formazione professionale per Tecnico olistico per il benessere della persona", per le materie di "qi gong" e "taiji quan", tenutosi fra novembre 2003 e settembre 2004, dalla società Formimpresa Liguria per conto dell'Amministrazione Provinciale della Spezia.

Da ottobre 2005 a marzo 2006 partecipa, superando l'esame finale, ai corsi di "Marketing sportivo sociale" e "Management degli impianti sportivi".

Più volte docente al corso di aggiornamento per insegnanti relativamente ai settori "qi gong" e "taiji quan" dell'ADO/UISP.

Nel novembre 2010 docente nel corso di formazione per operatori volontari dell'attività motoria nelle disabilità, organizzato dalle Officine Sociali alla Spezia.

Nel 2007 ha collaborato alla pubblicazione del libro "Vibrazioni nella forza", curato dal Prof. Sergio Raimondo, adottato come testo per gli insegnanti dell'ADO/UISP.

Il 15 ottobre del 2011 a Sermide è stato relatore al convegno "Discipline Orientali: buone prassi per la salute" sul tema: "Qi Gong e oncologia negli ospedali giapponesi: l'esperienza dl Dr. Toshihiko Yayama".

Dal gennaio 2012 fa parte della Commissione Tecnica della Tokitsuryu Italia di cui ne è anche VicePresidente. Nel gennaio del 2014 il M° Tokytsu gli riconosce il 5° dan della sua Scuola.

Nel giugno 2017 il M° Tokytsu gli riconosce il dan per Taichi Chuan e Qi Gong.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Copyright©2014 Tutti i diritti riservati Scuola Ki - C.F. 90017350118   PRIVACY POLICY